logo UBL Italia

UBL-Italia
una iniziativa a supporto del sottocomitato UBL Presso OASIS per la localizzazione in italiano

  Login   Tu sei in: ubl-italia Condividi questa pagina con
twitter LinkedIN share Facebook share Share on Google+

Chi siamo

Cosa facciamo

Specializzazioni UBL per Italia


In collaborazione con:






/ubl-italia/images/logo-javest.gif


UBL :

  • un linguaggio XML per lo scambio in formato elettronico di documenti di business come Ordine, Fattura, ecc.;
  • uno standard prodotto da OASIS OPEN, libero da royalty;
  • una soluzione per l'eBusiness utilizzabile in qualsiasi contesto, nazionale e transnazionale.

Le specifiche UBL

Le specifiche UBL sono un package contenente la documentazione e gli strumenti necessari per mettere in grado potenziali sviluppatori e utilizzatori di usare UBL.

Maggiori dettagli nelle sezioni:

In evidenza

Al via la fatturazione elettronica verso la Pubblica Amministrazione centrale

Dal 6 giugno 2014 per Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti nazionali di previdenza e assistenza sociale scattato l'obbligo di liquidare solo fatture emesse secondo il nuovo formato elettronico (Fattura PA) regolamentato dal Decreto interministeriale del 3 aprile 2013, numero 55.

Chi siamo

UBL-Italia una iniziativa volontaria, aperta a nuovi contributi, a supporto del sottocomitato OASIS (UBL ITLSC) per la localizzazione in italiano di UBL.

La nostra mission:

  • promuovere e favorire l'adozione di UBL presso la PA, le imprese e i produttori italiani di soluzioni software;
  • facilitare il reperimento di materiali su UBL e le sue applicazioni, anche fornendo contenuti in lingua italiana.

Work in progress

Fatturazione elettronica utenze

Il formato elettronico Fattura PA non supporta o non consente di strutturare in maniera dettagliata i dati tipicamente contenuti nelle fatture relative alle forniture di energia elettrica, acqua, gas, servizi di telefonia.

Questo problema pu essere ovviato con un uso integrato di UBL e Fattura PA (clicca qui per maggiori dettagli).


Interoperabilit:

"la capacit di un sistema o prodotto di operare con altri senza che questo richieda sforzi particolari da parte dellutente (whatis.com)."

  • Lavorare in modo indipendente al proprio interno e coordinarsi e connettersi con i partner della propria filiera
  • Costruire scenari condivisi di filiera e utilizzare standard per quanto possibile
  • Integrazione tra i front-end che dialogano con lesterno e i sistemi pre-esistenti
  • Ripensare i propri flussi interni decisionali ed informativi


Che cosa c' di nuovo nel sito...

[25/02/2017]  Nell'ambito del progetto europeo 'eBIZ 4.0 Enhancing textile/clothing sector by eBIZ and RFIds technologies adoption', stata avviata la indagine conoscitiva sul tema I bisogni, le barriere e i vantaggi delladozione della tecnologia RFId e dello standard eBIZ nel settore tessile-abbigliamento-calzatura europeo. eBIZ 4.0 un progetto europeo volto a promuovere l'adozione e l'integrazione tra la tecnologia RFId e lo standard europeo eBIZ per migliorare l'interoperabilit tra le aziende operanti nelle filiere europee della moda.  [Maggiori informazioni su eBIZ 4.0] http://www.moda-ml.org/moda-ml/images/ebiz-tv.jpg?w=300

[19/04/2017]  Il mondo delle ICT e il Fashion 3.0 si danno appuntamento a Firenze per la settima edizione dell'IT4Fashion La conferenza si svolger dal 19 al 21 Aprile 2017 presso Pagliere e Scuderie Reali, Viale Machiavelli, 24, Firenze.   [Sito Ufficiale IT4FASHION] /tecnopolo/download/news/logosito.png

[20/02/2017]  Rilasciato un video testimonianza del Kick-off Meeting tenutosi il 15 dicembre 2016 presso la sede del coordinatore del progetto eBIZ 4.0, CLAVEi, ad Elche (Alicante), Spagna.   [Pagina eBIZ 4.0 sul sito di Moda ML ] /tecnopolo/download/news/ebiz-tv.jpg

[19/12/2016]  CROSS_TEC ha partecipato alla iniziativa INNETWORKING - NETworking Scuole Imprese per lINNovazione 2016, organizzata da ASTER , l'evento di chiusura del festival della Cultura Tecnica presso la Salaborsa e Urban Center di Bologna.  [Informazioni] http://www.aster.it/sites/default/files/styles/node_image/public/news/fotoinnetworking.jpg?w=550&itok=T55U4OcF

[01/09/2016]  La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato un bando per finanziare le imprese per innovazione e diversificazione di prodotto e servizio. Il bando avr lo scopo di sostenere progetti di innovazione e diversificazione di prodotto servizio. Il bando si rivolge esclusivamente a PMI e prevede un contributo dal 35% fino al 50% su un budget tra i 40mila (ridotto del 50% per le proposte riconducibili alla S3 delle Industrie Creative e Culturali) e 150 mila euro. I progetti si devono riferire agli ambiti produttivi della Strategia Regionale di Specializzazione Intelligente, S3.  [Strategia regionale S3]

> Mostra lista completa delle news <


logo

E' una iniziativa del sottocomitato OASIS per la localizzazione in italiano di UBL
(OASIS UBL-ITLSC)

OASIS member